ECOBONUS 2016

ESTESO ANCHE ALLE SPESE PER DOMOTICA

65%

riduzione Irpef per i costi di acquisto
A partire dal 1° gennaio 2016 l’ Ecobonus si estende alle spese di domotica in virtù della Legge di stabilità.

In questo modo sarà possibile ottenere una riduzione dell’Irpef del 65% per i costi di acquisto, installazione e messa in opera degli impianti di domotica e dispositivi di gestione in remoto degli impianti domestici che attestino un efficientamento energetico degli edifici.
A fronte di spese di ristrutturazione di edifici che non attestino un’ottimizzazione dei consumi energetici degli stessi si otterrà una riduzione irpef del 50% per effetto del bonus ristrutturazione che conferma un credito di imposta per le persone fisiche per spese di installazione di sistemi di videosorveglianza digitale e di antifurto all’interno di ambienti ad uso abitativo privato. Il comma 43-bis riporta “l’applicazione delle detrazioni per interventi di efficienza energetica, pari al 65% delle spese sostenute (articolo 14 del D.L. n. 63/2013), anche per l’acquisto, l’installazione e la messa in opera di d ispositivi multimediali per il controllo da remoto degli impianti di riscaldamento e/o produzione di acqua calda e/o climatizzazione delle unità abitative, che garantiscono un funzionamento efficiente degli impianti, nonché dotati di specifiche caratteristiche.”

Questo emendamento introduce una novità rispetto agli anni passati per chi vive in condominio. La detrazione Ecobonus può essere, infatti, passata direttamente dai comproprietari alle imprese di manutenzione affinché queste ultime pratichino uno sconto sui lavori di innovazione e ottimizzazione degli impianti evitando la parcellizzazione in millesimi del bonus stesso nell’arco di dieci anni per ogni condomino come poteva avvenire in passato.

Contattateci per ricevere maggiori informazioni sull’ecobonus, saremo lieti di aiutarvi.